Torna l’appuntamento con la biennale “Ceramica in Celle”

Da sabato 31 marzo a domenica 15 aprile torna la mostra collettiva “Ceramica in Celle. La ceramica e gli artisti per un paese galleria d’arte”, appuntamento biennale che trasforma lo splendido borgo ligure nella terra dell’arte e della ceramica.
Un percorso lungo le vie del paese, dove spazi pubblici e privati diventano luogo espositivo, in un itinerario in cui arte e paesaggio si fondono in un dialogo continuo.
Le opere, realizzate da 35 selezionati artisti provenienti da tutta Italia, trovano spazio negli edifici storici, nelle splendide chiese, nella Sala consiliare, nel piccolo teatro, nelle vetrine degli esercizi commerciali, nelle aree verdi e negli spazi privati messi a disposizione per l’occasione.
Il vero fulcro della mostra è la Sala consiliare nella quale sono ospitate le opere degli interpreti più rappresentativi dell’arte ceramica nazionale. Da qui parte l’itinerario lungo le vie del centro.
Lo Spazio 22 ospita, invece, un omaggio allo scultore e ceramista savonese Nanni Servettaz, scomparso nel 1973.
Il percorso continua nell’anfiteatro, nel centro storico e in via Colla, alla scoperta degli artisti liguri, le cui opere impreziosiscono le vetrine degli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa e poi ancora in tutti quegli spazi pubblici e privati che trasformano Celle Ligure in un vero e proprio museo all’aperto.
Due le importanti novità che arricchiscono l’appuntamento principale: in programma originali esibizioni degli artisti e visite guidate all’esposizione.
Il progetto, patrocinato, fra gli altri, dalla Regione Liguria, intende riavvicinare il pubblico all’arte e alla cultura, utilizzando aree insolite e originali al posto dei consueti spazi museali.
La Sala consiliare e lo Spazio 22 sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19, il sabato e i festivi dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 19.

Fonte: Regione Liguria

Questo inserimento è stato pubblicato in Arte e il tag , , , , . Metti un segnalibro su permalink. Sia i commenti che i trackback sono chiusi.